La sciarpa per avvolgere e comunicare gli stili

La sciarpa è un accessorio che accompagna l’uomo da millenni, all’inizio, come per molti indumenti aveva una funziona prevalentemente protettiva, con il tempo
invece ha assunto anche una funzione estetica. La sciarpa si presta bene sia in estate che in inverno e si può abbinare con molti stili, in alcuni casi
può anche spezzare troppa seriosità o migliorare uno stile più dimesso.

Storia della sciarpa

La sciarpa come detto precedentemente ha origini antiche, i primi esempi si hanno nel periodo romano con il il sudarium, essenzialmente
utilizzato per la pulizia del corpo. Successivamente veniva utilizzata in occasioni formali, e il tipo di stoffa rappresentava il rango al quale
si apparteneva e anche la disponibilità economica dell’individuo. Con la fine del XIX secolo e l’inizio del XX la sciarpa acquisisce
popolarità sia tra gli uomini che le donne, divenendo un accessorio di moda e stile.

Simbologie della sciarpa

La sciarpa oltre a svolgere, come detto, funzioni protettive ed estetiche rappresenta anche fazioni e credi religiosi. Prendiamo ad esempio la
kefiah utilizzata dai popoli arabi e mediorientali per comunicare il loro patriottismo palestinese, e in seguito indossata anche dai giovani europei
per esprimere il loro sostegno.

la sciarpa simbologia e storia

Oppure per essere più vicini alla nostra cultura occidentale, pensiamo alla stola, che è una parte essenziale dell’abbigliamento liturgico cattolico. La sciarpa
è stata utilizzata anche da subculture come gli hippie, i rocker e anche gli eleganti mod che copiavano un po’ lo stile all’italiana. Ancora oggi la sua forza
comunicativa è rimasta e secondo il tipo che si indossa si trasmette uno stile e/o un simbolo.

Modi per portarla

La sciarpa può assumere anche diverse forme e donare uno stile diverso secondo come la si annoda, qui di seguito un elenco dei principali modi di annodarla:

  • Giro semplice: girarla semplicemente una volta intorno al collo o volendo si può anche fare un doppio giro;
  • drappo: consiste semplicemente nell’appoggiare la sciarpa dietro il collo e far cadere i due lembi davanti, adatto ad uno stile dandy e per mostrare
    tutto l’outfit, dando quel tocco di classe/eccentrico;
  • dolcevita: consiste semplicemente nell’avvolgere tutta la sciarpa intorno al collo e nascondere i due lembi;
sciarpa come indossarla e i diversi nodi
  • nodo Ascot: semplicemente annodare la sciarpa, adatto a sciarpe di media lunghezza, si presta bene per uno stile elegante e casual chic;
  • nodo alla parigina: bisogna piegare la sciarpa, metterla intorno al collo e inserire i due lembi liberi all’interno dell’occhiello formato dalla piega.
    Si può decidere se lasciarla all’interno del capotto o all’esterno e di regolarne il restringimento;
  • nodo doppio incrocio: simile alla parigina, ma va inserito solo un lembo nell’occhiello, dopo di che si lascia uno spazio per un secondo occhiello con una
    torsione, e si inserire il secondo lembo.

Consigli di stile

La sciarpa essendo un accessorio si presta bene a tutti gli stili, ovviamente quello che la differenzia è lo stile e la stoffa. Generalmente sono in lana, cotone, lino
ma ci sono anche più eleganti in seta o velluto. Ovviamente il tessuto della sciarpa darà effetti diversi sia nella forma e nei volumi; che nell’apparenza.

la sciarpa consigli di stile

Per uno stile classico bisogna fare molta attenzione sull’abbinamento colori, se non si è esperti meglio rimanere sulla tinta unita,  e anche sul tipo di stoffa
ed effetto. Ad esempio un completo in seta con una sciarpa in lino o canapa andrà a perdere la sua lucentezza/eleganza, ma potrà anche essere un modo
per spezzare la sua “seriosità”. Ci sono anche le sciarpe oversize che superano i due metri di lunghezza, adatti ad uno stile soprattutto etnico, da abbinare
ad esempio con un kimono o un bel caftano. Per chi invece punta sempre sul classico può indossarla con un trench, un montgomery o un elegante blazer.
Se siete degli amanti dello street style e un po’ ribelli meglio puntare l’abbinamento felpa e salopette o una giacca di pelle. In conclusione la sciarpa è un accessorio
che può assumere molte forme e stili, e quindi bene dare spazio alla fantasia senza perdere lo stile.