Il caban e il suo fascino marinaresco

Il Peacoat o Caban o semplicemente chiamato marinara è un cappotto che non ha perso il suo fascino ed è rimasta invariata nel corso della storia, conservando
la classica forma svasata, revers larghi, tasconi nei quali si riscaldavano le mani i soldati della marina, tasche a filetto verticali altezza petto nelle quali
i marinai riponevano sigarette, bussola e il cannocchiale; e un doppio petto formato da 6 o 8 bottoni tondi. In questo breve articolo andremo a scoprire
la sua storia e a concludere piccoli consigli di stile.

Storia del caban

Il Caban come abbiamo visto per altri indumenti ha origini militari, usato anticamente dai marinai olandesi, nel corso del settecento venne diffuso dalla
marina britannica della Royal Navy e in seguito da quella statunitense; iniziando a diffondere così la sua popolarità.

cappotto marinaio o caban anche peacoat

Sempre come avvenuto con altri capi anche il nostro peacoat ha avuto un grande successo tra il pubblico, nel secondo dopo guerra, grazie ad Hollywood e
alle sue star
solo per citare qualche nome: Steve McQueen, Gregory Peck, Robert Redfort. Come avrete notato era ancora un capo per un pubblico maschile,
la sua diffusione nella sfera femminile inizia negli anni 60 grazie a Jackie Kennedy e alla sua eleganza.

Diffusione nella moda

La sua diffusione inizia ad ampliarsi ad un pubblico vasto, nel comparto moda però stenta ancora a decollare, e il merito questa volta è di un grande stilista
come Yves Saint Laurent che vide potenzialità in questo capo e lo propose nel haute couture, copiando la sua intuizione anche altri stilisti di alta moda
lo portarono nelle passerelle, fino ad arrivare ai così detti mass brand come H&M e Zara. Permettendo di sviluppare colorazioni stravaganti, e
materiali sempre nuovi.

Consigli di stile

Come abbiamo anticipato, il caban, ormai il è diventato un soprabito unisex adatto a diverse stagioni perché si trovano sia nel classico panno che in cotone impermeabile.
Per gli uomini è un capo semplice da abbinare, lo si può portare sia con un pantalone classico, un jeans o un chino; per i più stravaganti anche con uno leggermente scampanato (molto marina old style) con delle scarpe da vela o dei mocassini.

giacca marinaio o caban consigli di stile

Per la donna il caban o peacoat può essere portato sia con un pantalone che con una gonna, ma in questo caso meglio puntare ad una non svasata corta
meglio semi-lunga o lunga che cade, tipo la ruota, onde evitare effetto abete (come sempre considerate la vostra altezza); buone alternativa sono anche le linee
aderenti come una gonna midi, portafoglio o anche una minigonna.