Moda gotica: il fascino oscuro del fashion

La moda gotica è uno stile caratterizzato da un abbigliamento e uno stile “dark”, a predominare è l’uso dei corsetti, delle gonne ampie e delle camicie con sbuffi ; il tutto contornato da colorazioni nere o tonalità tendenti allo scuro. Nei dettagli la moda gotica è composta da trucchi scuri, collane, ciondoli e anelli in argento che si ispirano all’età vittoriana.

Moda gotica origini

La moda gotica nasce ispirandosi alla moda punk infatti molte caratteristiche sono state riprese da questa subcultura come: le borchie, le calze a rete (portate anche sulle braccia), le manette , i trucchi eccessivi e l’abbigliamento tra il tenebroso-provocatorio associati alla libertà sessuale. Pian piano lo stile gotico andrà ad abbracciare una moda e una filosofia più vicina alla letteratura gotica e alla moda vittoriana portando ad uno stile più elegante provocatorio quasi ad indicare un ritorno all’epoca d’oro vittoriana; dallo lo stile vittoriano si andranno a sviluppare altri nuovi stili.

Moda gotica: stili originari

Come visto in precedenza la moda gotica è nata riprendendo lo stile punk degli anni ’70 ed ereditando il suo animo ribelle e anticonformista, comunicando la loro passione per le epoche passate attraverso vesti fuori tempo, gioielli e accessori mistici / antichi e trucchi pesanti; i vari stili che si evolveranno nella moda gotica saranno:

  • Romantic goth: lo stile si rifà all’epoca vittoriana uno stile nato tra fine anni 80 e inizi 90 nei paesi del nord Europa. L’abbigliamento è elegante e barocco con largo utilizzo di tessuti come il damasco, il velluto e broccato con decori di merletti e tessuti plissettati. Grande utilizzo di camicie scollate con lacci e corsetti e vesti multistrato, con linee più verticali con strascichi e sbuffi. I colori predominanti sono: il nero, il bordeaux, il viola, i grigi e blu scuri. Le calzature di questo stile sono: gli anfibi, stivali goth, stivaletti con lacci e calzature Demonia chiuse con lacci e/o fibbie. La loro ispirazione è focalizzata sulla filosofia gotica e la musica si contraddistingue da voci femminili soavi con note malinconiche e inquietudine interiore.
moda gotica variante romantica
  • Vampire Gotich: si rifà appunto al vampiro (dal romanzo di Bram Stoker), anche questo stile riprende il gotico con grande utilizzo di fondotinta bianco, mantelle, lenti per occhi innaturali, e utilizzo di pelle nera e latex. Il colore predominante è il nero con dettagli di viola e rosso in riferimento alla morte.
  • Goth esoterico: si ispira alla musica da atmosfere oscure e misteriose, ispirazione all’horror e il paranormale, grande interesse verso le religioni neopagane come la wicca. Per rendersi conto di questo stile bisogna rifarsi a Morticia.

Moda gotica: stili moderni

  • Fetish goth: come dice il nome si ispira all’estetica feticista e BDSM con l’aggiunta goth. I precursori di questo stile derivano dalla scena goth tedesca. Caratteristica principale di questo stile è l’uso del PVC, della gomma, del latex, e materiali ben aderenti alla silhouette (tutine, leggings, skinny pants) come fossero una seconda pelle. Il colore predominate è il nero abbinato a colori fluorescenti; con accessori utilizzati nel bondage come: frustini, manette, catene e flogger.
moda gotica feticista
  • Cyber goth: è uno stile gotico con richiami alla modernità, del futurismo e della tecnologia. I materiali utilizzati in questo stile sono la plastica, il metallo, magliette e accessori dalla colorazioni fluorescenti, con inserti elettronici (microchip, resistenze ecc.), neon e silicone fluorescente; il tutto condito da forme stravaganti e tagli asimmetrici. Nella musica questo stile si ispira all’industrial metal con utilizzo di lightstick e del vinile negli abiti; per gli accessori invece largo utilizzo di collant e stivali cuissard con lacci e zeppe, top corti e scaldamuscoli.

Moda gotica: stili contemporanei

  • Gothic Lolita: nato in Giappone dallo stilista Mana che decise di fondere elementi delle moda romantic goth con la moda lolita creando così la moda gotich lolita. Rispetto a quella vittoriana si da maggiore risalto alle decorazioni e accessori dell’epoca vittoriana, ad esempio: ombrelli, pizzi, guanti e ventagli. Molto utilizzato il fondotinta bianco con capelli di diverse colorazioni conngrande utilizzo di fiocchi e pizzi per accentuare l’elemento infantile.
moda gotica stile lolita
  • Gothic Aristocratico: sempre nato in Giappone dallo stilista Mana fonde la moda aristocratica insieme a quella gotica. Questo stile si basa sul concetto di androginia con colorazioni nere, blu e viola. Si utilizzano molto i cilindri e bombette, blazer (soprattutto in velluti scuri), ombrelli, bastoni da passeggio e cravatte per ricordare l’aristocrazia. Utilizzo di corsetti e abiti dal taglio classico e medio lunghi, le gonne sono lunghe e larghe costituite da plissé.

Influenze della moda gotica nel fashion

Come molte altre subculture il suo stile ribelle e anticonformista è stato di grande ispirazione per haute couture e il prêt-à-porter. Per citarne alcuni Yohji Yamamoto negli anni 80 ad Ann Demeulemeester con il suo look sul nero; e infine il leggendario Alexander McQueen con il suo fascino verso l’epoca vittoriana.

moda gotica influenze nella moda

Ma anche la raffinatezza di Chanel ha ceduto al fascino “dark” con una collezione nel 2011 in stile gotico proposta da Karl Lagerfeld con abiti, cappotti, completi e ovviamente i famigerati tailleur in stile total black. Anche altri stilisti famosi hanno ceduto al fascino dello stile gotico; citiamo: Rick Owens, Rodarte, John Galliano, Comme des Garcons e Givenchy .

Consigli di stile

La moda gotica come abbiamo visto è costituita principalmente da corsetti, gonne ampie con lunghezze che variano dal ginocchio fino alle caviglie. La palette di colori è formata da tonalità scure tendenti al nero, viola, borgogna, blu notte, rosso scarlatto e punte di bianco. Mentre per i tessuti largo uso di pizzi, velluti, sete, decori in tartan e tulle arricchito da lacci e merletti. Per gli uomini invece lo stile vampire si compone di camicie pompose e blazer di velluto o mantelle per assomigliare ai moderni Dracula, i metal si ispirano a Brandon Lee con le famose giacche in pelle, mentre l’elegante punta su camicie sartoriali, trench neri, e giacche pregiate con accessori curati e costosi un po’ il dandy della moda gotica.