La camicia alla coreana conquista l’occidente

La camicia coreana o in inglese mandarin collar o korean collar shirt è un indumento che negli ultimi anni ha avuto un grande successo, soprattutto nel guardaroba
maschile, a differenza del taglio classico è sprovvista di un colletto con vele per la cravatta; permettendo così uno stile più sobrio e casual-elegante.
Inoltre consente di liberare l’uomo dalla formalità e “rigidità” classica. In questo articolo andremo a scoprire la sua storia e come sempre piccoli conigli di stile.

Origini della camicia alla coreana

Il collo alla coreana, benché il nome possa trarre in inganno, ha origini cinesi infatti fu importato dalla dinastia Qing, per poi essere introdotto dalla dinastia Ming
in Manciuria (nord-est della Cina al confine con la Corea).

camicia alla coreana storia

La sua diffusione inizia in India, dove divenne popolare grazie al primo ministro indiano Jawaharlal Nehru che aveva l’abitudine di presentarsi con la camicia con
il collo alla coreana durante le manifestazioni politiche.

Diffusione in occidente

Dopo la diffusione della camicia alla coreana in oriente, iniziò la sua conquista anche in occidente per merito dei Beatles che erano soliti indossarla
con la giacca Nehru. Successivamente conquistò una subcultura giovanile molto importante tra gli anni 60 e 70 quella degli hippie che amavano indossarla
con jeans, tonache lunghe o mantelle.

Tipologie di colli alla coreana

Le tipologie di collo alla coreana sono di vario genere, ma le principali sono:

  • band collar: anche colletto coreana standard che è il tipico colletto che finisce dove una classica camicia inizierebbe;
  • mandarin collar: è formato da un colletto con un altezza compreso tra i 2 e i 5 centimetri ma rimane più rigido e alto,
    adatto ad uno stile più elegante e distinto;
  • colletto Nehru: più utilizzato pe i cappotti e capispalla.

Consigli di stile

La camicia alla coreana è un indumento che può essere indossato sia in occasioni casual che professionali ma non è consigliabile per le cerimonie.

camicia collo coreana consigli di stile

Per dare un aspetto più elegante può essere indossato con un chino e un blazer donando uno stile meno serio e piatto. Un altro indumento con i quale si abbina
bene è il cardigan sia corto che lungo, come sempre prestare attenzione alla propria altezza.
Essendo la camicia coreana un indumento minimalista, bisogna fare attenzione al tessuto che si utilizza, il lino è fresco ma è soggetto a grinze,
mentre il denim tende ad essere più casual quindi poco adatto ad occasioni formali. Per situazioni professionali meglio optare per un buon cotone popeline,
un Oxford o un piqué; ovviamente rigorosamente dentro i pantaloni. Per uno stile più etnico, in conclusione, si può accompagnare la camicia con il collo alla coreana
con un jeans, una mantella o un kimono.